Alessandra Zunino
7 aprile 2017
Alessandro Leo
9 aprile 2018
Show all

Alessandro Dal Lago

MDT2018__0016_ale-dal-lago
Alessandro Dal Lago è un sociologo specializzato in sociologia dei processi culturali. Negli anni Ottanta è stato redattore di “Alfabeta” e dal 1980 di “aut aut”. E’ stato direttore della “Rassegna italiana di sociologia” (1997-2000) e co-direttore di “Etnografia e ricerca qualitativa”. Ha pubblicato, come autore, curatore o coautore, più di quaranta volumi e oltre duecento saggi e articoli. Studioso di Michel Foucault e dei meccanismi d’integrazione interculturali e multiculturali della società aperta, ha prodotto un’importante riflessione sulla figura del migrante quale prototipo dell’esclusione sociale. Una delle sue ultime pubblicazioni è “Blind Killer. L’Europa e la strage dei migranti” (Manifestolibri, 2018).

Partecipa a:
Un unico destino: l’Europa e il Mediterraneo
Alessandra Zunino
7 aprile 2017
Alessandro Leo
9 aprile 2018
Show all

Alessandro Dal Lago

MDT2018__0016_ale-dal-lago
Alessandro Dal Lago is a sociologist specialized in the sociology of cultural processes. In the 80’s he was editor of "Alfabeta" and from 1980 of "aut aut". He was director of the "Italian Review of Sociology" (1997-2000) and co-director of "Ethnography and Qualitative Research". He has published, as author, curator or co-author, more than forty volumes and over two hundred essays and articles. A scholar of Michel Foucault and of the intercultural and multicultural integration mechanisms of the open society, he produced an important reflection on the figure of the migrant as a prototype of social exclusion. One of his latest publications is "Blind Killer. Europe and the massacre of migrants "(Manifestolibri, 2018).

Partecipa a:
Un unico destino: l’Europa e il Mediterraneo