Alessandra Ballerini
30 marzo 2018
Alessandra Tempesti
16 aprile 2018
Show all

Alessandra Morelli

Alessandra Morelli
Alessandra Morelli è delegata per dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) dal 1992. Si è formata professionalmente nella gestione delle emergenze e delle zone di conflitto ad alto rischio. Dal 1992 è impegnata direttamente sul campo in negoziazioni e operazioni umanitarie di risposta e di coordinamento, protezione e assistenza di rifugiati, sfollati interni e rimpatriati nelle aree più calde e fragili del mondo. Ha lavorato in ex-Jugoslavia, Ruanda, Albania, Kossovo, Guatemala, Sri Lanka, Sahara Occidentale, Afghanistan, Indonesia, Georgia, Yemen, Birmania, Somalia ed ultimamente ha consolidato il primo intervento dell’emergenza profughi in Grecia, che ha visto transitare sul proprio territorio più di 1 milione di persone in fuga da guerre e violenze. Attualmente è impegnata in Italia a diffondere attraverso conferenze ed incontri pubblici il messaggio centrale dell’UNHCR della protezione e dell’accoglienza.

Partecipa a:
Alessandra Ballerini
30 marzo 2018
Alessandra Tempesti
16 aprile 2018
Show all

Alessandra Morelli

Alessandra Morelli
Alessandra Morelli has been Delegate for the UN High Commissioner for Refugees (UNHCR) since 1992. Her professional experience has been principally in conflict and emergency areas management. She has been involved over many years in negotiating, planning and coordinating protection and assistance operations for internally displaced persons, refugees and returnees in the most fragile areas of the world. He worked in the former Yugoslavia, Rwanda, Albania, Kosovo, Guatemala, Sri Lanka, Western Sahara, Afghanistan, Indonesia, Georgia, Yemen, Burma, Somalia, and she has recently stabilized the first refugee emergency intervention in Greece, which has seen passing on its territory more than 1 million people escaping war and violence. She is currently working in Italy to spread the UNHCR’s message of protection and hospitality through conferences and public meetings.